• Rotary-Giardini
    Il Guidoncino del Rotary Milano Giardini rappresenta l'arco napoleonico che da Via Palestro
    (dove, presso il Centro Svizzero, si trova il ristorante “La Terrazza”, sede storica delle riunioni conviviali dei soci) conduce al centro della città.
  • Rotary-Giardini
    Progetto Ambasciatori del Duomo: RC Milano Giardini promotore e finanziatore del restauro di una delle guglie del Duomo di Milano
  • Rotary-Giardini
  • Rotary-Giardini

Sostegno al CAM

Centro Ausiliario per i Problemi Minorili

LA STORIA del C.A.M. comincia nel lontano 1969, quando il Tribunale per i Minorenni di Milano decide di avvalersi di un gruppo di volontari per far fronte al cumulo di lavoro procurato dalla nuova legge sull’adozione speciale.

Nel 1975, superata l’emergenza, i volontari si danno veste giuridica e il Rotary si impegna a garantire la responsabilità manageriale e le risorse economiche. Viene così fondato il CAM sotto la Presidenza del Presidente del Tribunale stesso e Presidenza Rotary del Comitato Operativo.

Sono passati più di 30 anni.

I volontari (avvocati, assistenti sociali, psicologi, laureati in discipline sociologiche e pedagogiche) sono ora più di 40.

LA MISSIONE DEL C.A.M. è svolgere gratuitamente le attività e i servizi che gli sono richiesti dal Tribunale per i Minorenni e da Enti Sociali e si è ramificata in svariate iniziative per la tutela dei diritti dei minori, accompagnandoli dalla prima infanzia all’ingresso nella maggiore età.

 

L’attività del C.A.M.
L’UFFICIO LEGALE è formato da avvocati, procuratori legali e neolaureati, impegnati a titolo gratuito nell’assistenza ai minori e alle loro famiglie in materia civile e penale.

IL SERVIZIO AFFIDI FAMILIARI cura il collocamento in famiglie o in Comunità di tipo familiare di minori dichiarati affidabili dal Tribunale dei Minori.

A tal fine:

  • reperisce, seleziona e prepara le famiglie
  • propone ai Servizi territoriali gli abbinamenti opportuni
  • segue e sostiene le famiglie affidatarie durante tutto il periodo dell’ affido

IL SERVIZIO SCUOLAha reso operativa una collaborazione con le scuole materne, elementari e medie, svolgendo una innovativa funzione di mediazione tra la scuola, la Procura Minorile e il Tribunale dei Minori.

A tal fine è funzionante:

  • una segreteria telefonica che accoglie le segnalazioni di reale o sospetto disagio minorile
  • un servizio che segue l’evolversi delle pratiche
  • recente iniziativa sono i CORSI DI AGGIORNAMENTO PER INSEGNANTI sul tema del disagio giovanile e della sua prevenzione

IL SERVIZIO “BORSE LAVORO” affronta in modo concreto il problema degli adolescenti che rischiano di uscire dalla minore età senza una preparazione al lavoro e quindi facilmente indirizzati alla devianza.

A tal fine:

  • reperisce datori di lavoro disposti senza onere finanziario né assicurativo ad addestrare i giovani . versa mensilmente al minore, quale incentivo, un compenso ( la “Borsa”)
  • segue il percorso del minore durante tutto il tirocinio

IL “BED & BREAKFAST PROTETTO” affronta il problema degli adolescenti in disagio prossimi alla maggiore età, offrendo loro una forma di ospitalità familiare retribuita (a carico dei Servizi Sociali) presso famiglie ritenute idonee dopo un percorso di formazione.

Il CAM garantisce qualità, formazione e sostegno alle famiglie ospitanti.

L’UFFICIO SCHEDARIO collabora, su richiesta della Procura Minorile, alla tenuta dello “Schedario” dei minori in Istituto.

L’UFFICIO FORMAZIONE su richiesta degli Enti Pubblici di varie regioni organizza Corsi residenziali di formazione per Operatori sociali, sollecitati per la trentennale esperienza dei volontari nel campo degli Affidi.

IL COMITATO SCIENTIFICO formato da docenti universitari, magistrati, psicologi e sociologi, ha il compito di sistematizzare il patrimonio delle conoscenze acquisite.

A tal fine:

  • pubblica testi sulle tematiche delle famiglie e dell’affido
  • organizza convegni e promuove indagini nei settori di sua competenza